Monitoraggio e controllo delle fessure
Studio Tecnico Ing. Mauro Gattone
Presentazione Tipologia fessure Monitoraggio fessure Altri servizi e consulenze Tel Fax Email
 Monitoraggio fessure
Monitoraggio fessure >> Esempio di monitoraggio
 
Esempio di monitoraggio fessure
Di seguito riportiamo una applicazione relativa al monitoraggio e al controllo dell'evolversi di fessure, eseguita mediante 2 fessurimetri elettronici centesimali, 1 periferica di telecontrollo per acquisizione dei dati e il centro di controllo presso la nostra sede.

Cedimenti delle fondazioni
Una perdita di acqua, dovuta a una rottura di una tubazione principale dell'acquedotto comunale, ha originato il dilavamento delle sottofondazioni e provocato cedimenti di una parte delle fondazioni e di alcune murature in malta e pietrame, con la conseguente formazione di fessure.

 

 
Cedimenti attivi e assestamenti
Prima di decidere se effettuare costosi interventi di consolidamento delle fondazioni è necessario verificare se le strutture si siano assestate, nel qual caso non occorrereranno consolidamenti delle fondazioni ma solo ricuciture delle murature, o viceversa se i cedimenti siano ancora attivi e possano provocare ulteriori degradi e addirittura pericolosi crolli delle strutture.

 
Intervento
Dopo una indagine preliminare delle strutture, si sono installati 2 fessurimetri elettronici centesimali presso le fessure più significative delle murature.

 
Primo fessurimetro
Il primo fessurimetro è stato posizionato su una muratura dell'edificio prospiciente il lato della strada pubblica.

  Il primo fessurimetro

 
Secondo fessurimetro
Il secondo fessurimetro su una muratura presso il cortile interno dell'edificio.

  Il secondo fessurimetro

 
Periferica di tele controllo
I due fessurimetri sono stati collegati ad una periferica di tele controllo (dotata di sistema computerizzato (PLC) di gestione, di batterie per alimentazione autonoma, di modem telefonico e di telefono GSM integrato) necessaria per l'acquisizione e l'invio dei dati rilevati dai fessurimetri al centro di controllo presso i nostri uffici.

 La periferica di tele controllo
 

 
Il sistema computerizzato della periferica di telecontrollo ogni minuto analizza le misure rilevate dai fessurimetri, ogni ora determina il valore medio delle misure effettuate, ogni giorno invia al centro di controllo 24 valori medi delle misure effettuate x n. 2 fessurimetri = 48 valori di misura.
La scansione delle misure, dei valori medi registrati e delle misure effettuate è programmabile e modificabile a seconda delle esigenze del Cliente.

 
Centro di controllo
Il centro di controllo, presso la nostra sede, riceve giornalmente, tramite modem GSM telefonico, tutti i dati relativi agli spostamenti dei fessurimetri e li elabora mediante la creazione di diagrammi.


 
Grafico andamento della fessura
Di seguito viene allegato un estratto di un grafico relativo all'andamento degli spostamenti dei lembi di una delle due fessure delle precedenti murature. 

 
Sensibilità dei fessurimetri
La sensibilità della strumentazione utilizzata (precisione pari a 0,01 mm) è tale da rilevare non solo gli spostamenti dei lembi della fessura ma anche le diverse dilatazioni termiche dei materiali in funzione della temperatura e delle condizioni climatiche (sole, pioggia, nuvole,...).

 
Tendenza delle fessure
Dall'esame dei grafici ottenuti con il sistema descritto è stato stato possibile individuare la tendenza ad aprirsi delle fessure, sintomatica della presenza di spostamenti ancora attivi nella muratura e nelle fondazioni.

In questo caso risulta necessario intervenire con opere di consolidamento delle strutture di fondazione e di elevazione.

E' vietata la riproduzione parziale o totale dei testi e delle immagini contenute nel sito.

Home
   Ing. Gattone Mauro - Via Regina Villa, n.74 Gozzano (NO) - P.IVA 01533340038 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 21/03/2019